Torta Sacher

La ”Torta Sacher’ fu inventata da Franz Sacher per il principe Klemens von Metternich. Egli la preparò per la prima volta in Austria nel lontano 1832. Ne risultò una una vera e propria golosità. Nel corso degli anni è stata realizzata seguendo varie ricette e varie interpretazioni, tutte buone; in questa sede voglio proporvi la mia versione. Vi anticipo che,a differenza di tante altre , non c’è marmellata, perchè non a tutti piace l’abbinamento di quest’ultima con il cioccolato. ll procedimento è un pò articolato ma il risultato è eccellente. Io vi consiglio di montare prima gli albumi, poi tritare il cioccolato e le mandorle, poi sciogliere il burro. Non è difficile prepararla…ci provate con me?? Ok!! Vi lascio il video 🙂

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni10 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la torta

  • 100 gMandorle pelate
  • 100 gZucchero
  • 150 gBurro (fuso)
  • 5Uova
  • 70 gFarina 00
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci
  • 150 gCioccolato fondente

Per la farcia

  • 125 gCioccolato fondente
  • 75 mlPanna fresca liquida

Strumenti

  • Frullatore / Mixer
  • Frusta elettrica
  • 2 Ciotole
  • Spatola
  • Sac a poche
  • Stampo a cerchio apribile del diametro di 24-26 cm
  • Carta forno
  • Pentolino

Preparazione

  1. Torta Sacher

    Sgusciate le uova e separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi a neve ben ferma e metteteli da parte.

    Mettete il cioccolato in un pentolino e fatelo fondere a fiamma bassissima in un goccio di acqua.

    Nel frattempo, frullate le mandorle , versatele in una ciotola ed amalgamatele insieme allo zucchero, il burro fuso, i tuorli, la farina ed il lievito. Mescolate bene fino ad ottenere un composto uniforme e privo di grumi.

    Aggiungete il cioccolato fuso e, quando il composto risulterà perfettamente omogeneo, incorporate gli albumi mescolando delicatamente dal basso verso l’alto fino al completo assorbimento.

    Versate il composto in uno stampo foderato di carta da forno e cuocete in forno ventilato per circa 40 minuti a temperatura 180°.

    Quando risulterà cotta alla ‘prova dello stecchino’, sfornate la torta e lasciatela raffreddare.

    Nel frattempo, in un pentolino, sciogliete il cioccolato nella panna e, una volta sciolto, lasciate raffreddare in modo che si addensi un po’.

    Decorate la torta con la crema al cioccolato e, se vi va, aggiungete qualche ciuffetto di panna montata e servite:)

  2. Se vi va, vi aspetto sulla mia pagina facebook Anna Panzetta in cucina

Conservazione

La Torta Sacher si conserva 3\4 giorni in frigorifero.

Se vi è piaciuta la ricetta, date un’occhiata anche alla Sacher Ciambella

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.