Tagliatelle con i carciofi

Per preparare le ‘tagliatelle con i carciofi’ abbiamo bisogno di pochi ingredienti e di poco tempo a disposizione. Per quanto concerne le tagliatelle, possiamo adoperare quelle fatte in casa o quelle confezionate. La differenza è che quelle fatte in casa sono più ‘ruvide’ ed assorbono meglio il condimento mentre quelle confezionate sono più ‘lisce’ e meno ‘corpose’ ma comunque buone, ideali soprattutto se si ha poco tempo a disposizione. Invece, per quanto riguarda i carciofi, possiamo adoperare quelli freschi o, in mancanza, quelli surgelati. Come vedete, questa è una portata che possiamo preparare in qualsiasi periodo dell’anno e, volendo, possiamo abbinarla alle golosissime Crocchette di carciofi, preparate dal mio amico Max. Se mi consentite, dopo questa piccola introduzione, vi invito prima a guardare la mia video ricetta e poi, vi racconto come le ho preparate. Siete daccordo?? Allora proseguiamo…


  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:40 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 400 g Tagliatelle all’uovo
  • 6 Carciofi
  • 2 Uova
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Scalogno
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Parmigiano (o Pecorino)
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • 30 g Burro

Preparazione

  1. Tagliatelle con i carciofi

    Preparare le ‘tagliatelle con i carciofi’ è davvero semplice. Occupatevi innanzitutto dei carciofi. Adoperate dei guanti di lattice per pulirli: togliete le foglie esterne fino ad arrivare a quelle più tenere, tagliate le foglie circa a metà (nel senso della larghezza) e raschiate la parte più superficiale del gambo. Tagliate i carciofi a spicchi e metteteli in acqua e limone per circa 15 minuti (in mancanza del limone, potete usare la farina). Trascorso questo tempo, sciacquateli e scolateli. In una padella, fate soffriggere l’olio con il burro. Quando quest’ultimo sarà sciolto, aggiungete lo scalogno e fatelo dorare. A questo punto, aggiungete i carciofi , salateli e fateli cuocere a fuoco lento e con coperchio per 15 minuti circa (il tempo di cottura può variare a seconda della durezza dei carciofi).

  2. Nel frattempo, cuocete le tagliatelle in acqua bollente e, prima di scolarle al dente, salatele. In un piatto, sbattete le uova ed amalgamatele con il sale, il pepe, il formaggio grattuggiato (Parmigiano o Pecorino) ed un trito di prezzemolo. Versate le tagliatelle nella pentola con i carciofi, unite il battuto di uova e mischiate lasciando cuocere altri 23 minuti (giusto il tempo che cuociono le uova). Impiattate e servite, se volete, aggiungendo un’altra manciata di formaggio grattuggiato.

  3. Crocchette di carciofi

Precedente Biscotti al cocco Successivo Cosce di pollo panate

Lascia un commento