Crea sito

Chips di cavolo

Le chips di cavolo sono una valida e gustosa alternativa alle patatine fritte anche per chi segue una dieta ipocalorica. Sfiziosissime da servire come aperitivo, accompagnate da un buon vino bianco, come contorno con un qualsivoglia secondo piatto o anche a merenda, magari in un simpaticisimo cono di carta. Conosciute anche con il nome americano ‘kale chips’ , si preparano in pochissimo tempo e sono molto utilizzate anche come snack vegano. Possono essere utilizzate le foglie di cavolfiore, le foglie di cavolo nero o anche le foglie di verza…il risultato è a dir poco stupefacente.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni3 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 6 foglieCavolo
  • q.b.Sale
  • q.b.olio evo

Preparazione

  1. Preparare le ‘Chips di cavolo’ è semplicissimo e veloce. Prendete le foglie di cavolo, lavatele con cura senza farle rompere e mettetele ad asciugare. Con l’aiuto di un coltellino, privatele della parte centrale e disponetele sulla teglia del forno, ricoperta di carta da forno. Conditele con olio evo e sale ed infornatele, in forno statico preriscaldato, per 10 minuti a temperatura 180°.

  2. Quando saranno ben dorate (non è escluso che in alcuni punti le foglie possano annerirsi un pò), toglietele dal forno e lasciatele raffreddare. Tagliate le foglie grossolanamente come fossero delle patatine. Servitele e…sono sicura che vi piaceranno.   Se vi va …. seguitemi su Anna Panzetta in cucina

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.