Chiffon cake – ricetta base

La ‘chiffon cake’ è una torta molto soffice di origine americana. Dall’aspetto molto appetitoso, è una torta che si prepara in poco tempo e può essere farcita in vari modi, a seconda dei nostri gusti. Quella che vado a raccontarvi è la ricetta ‘base’ della chiffon cake. Dico ‘base’ perchè la si può preparare in vari gusti. Infatti, qualche tempo fa, vi ho presentato anche la Chiffon cake con Amaretti e crema Pan di Stelle , una torta davvero golosissima che piace davvero a tutti, anche ai più piccini. La particolarità di questa torta, a prescindere dal gusto, è lo stampo che occorre per prepararla; trattasi di uno stampo di forma conica abbastanza alto che non va nè imburrato nè infarinato e che, sfornata la torta, dovrà essere capovolto. La torta si staccherà da sola quando si sarà completamente raffreddata.

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni10 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la torta

  • 300 gFarina 00
  • 300 gZucchero
  • 6Uova
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci
  • 1 bustinaCremor tartaro
  • Mezzo bicchiereOlio di semi
  • 1 bicchiereAcqua
  • q.b.Gocce di cioccolato

Per le decorazioni

  • q.b.Zucchero a velo
  • q.b.Pasta di zucchero

Preparazione

  1. Versate nella ciotola della planetaria (se non la possedete potete utilizzare un frullino elettrico) gli albumi e lo zucchero, montate la frusta a filo ed azionate la macchina a velocità 1 per circa 10 minuti. Nel frattempo, in un’altra ciotola, unite gli albumi ed il cremor tartaro e montate a neve ben ferma.

    Fermate la planetaria, togliete la frusta a filo, unite ai tuorli la farina setacciata, montate la spatola gommata e riaccendetela a velocità 1. Una volta assorbita la farina, aggiungete, sempre con la spatola in movimento, l’acqua, l’olio, il lievito e gli albumi. Quando il composto sarà ben amalgamato unire le gocce di cioccolato.

    Versate l’impasto nell’apposito stampo e lasciate cuocere in forno statico a temperatura 180° per circa 1 ora. Fate la prova stecchino e, se risulterà asciutto, sfornate e capovolgete lo stampo su un piatto da portata.

    Una volta raffreddata, la chiffon cake si staccherà da sola e a quel punto potrete guarnirla come più vi piace. Io l’ho spolverizzata con zucchero a velo e decorata con fiorellini di pasta di zucchero:)

    Una raccomandazione: se utilizzate il frullino elettrico invece della planetaria, quando incorporate gli albumi montati a neve, fatelo utilizzando una spatola gommata e mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per evitare che gli albumi si smontino.

    Se vi va…potete iscrivervi al servizo gratuito di Notifiche Messenger per ricevere aggiornamenti sulle mie ricette:) e seguirmi su Anna Panzetta in cucina

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Impasto base per la pizza Successivo Angel cake con glassa alle fragole

Lascia un commento