Crea sito

Budini di Robiola con cetrioli e noci

I ‘budini di robiola con cetrioli e noci’ sono un fresco e goloso antipasto. La Robiola è un formaggio italiano a pasta molle, prodotto a Pavia nel comune di Robbio già dal XVI secolo. Ottimo ingrediente dal sapore deciso di varie ricette sia di primi che di secondi, contorni e…come in questo caso, di antipasti. Personalmente l’ho conosciuto in tarda età, quando la mia vicina mi ha portato un cesto con vari tipi di formaggi tra cui c’era anche la Robiola. Ho pensato subito di utilizzarla per una ricetta fresca visto che era estate ed eccola qui protagonista di questa golosissima preparazione:)

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gRobiola
  • 2Cetrioli
  • q.b.Sale fino
  • q.b.Pepe
  • 4 cucchiaiOlio evo
  • 100 gGherigli di noci
  • qualcheFogliolina di menta

Preparazione

  1. Per preparare i budini di Robiola, iniziate con lo sminuzzare grossolanamente i gherigli di noci. Versateli in una ciotola capiente dove avrete già messo il formaggio. Lavate ed asciugate i cetrioli, pelateli con il pelapatate, tagliateli a metà nel senso della lunghezza e privateli, con l’aiuto di un coltellino, dei semi. Tagliateli a pezzetti e versateli nella ciotola.

    Lavate ed asciugate le foglioline di menta, tagliuzzatele grossolanamente ed aggiungetele agli altri ingredienti. Aggiustate di sale e pepe, condite con olio ed amalgamate bene il tutto.

    Prendete tre stampini (io ho utilizzato i contenitori vuoti della Robiola) e foderateli con carta oleata (io ho usato le bustine per congelare visto che ne ero sprovvista 😳).

    Riempite gli stampini, pressando un pò il composto per far si che non rimangano degli spazi vuoti e riponeteli in congelatore per circa 2 ore.

    Togliete dagli stampi i budini (qui si comprende la necessità della carta oleata) e sistemateli in un piatto da portata. Guarniteli con fettine di cetriolo, gherigli di noce, un filo d’olio e…buona degustazione:)

Conservazione e Note

Se volete potete sostituire il cetriolo con la carota. In questo caso però, data la diversa consistenza della carota stessa rispetto al cetriolo, vi consiglio non di tagliarla ma di sminuzzarla finemente. Una volta pronti, i budini dovranno essere consumati in giornata.

Se vi va..seguitemi su Anna Panzetta in cucina e iscrivetevi alle notifiche messenger per ricevere direttamente in posta gli aggiornamenti delle mie ricette:)

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.