Crea sito

Melanzane a funghetto

Le melanzane a funghetto sono semplicissime da preparare e molto gustose. Si possono servire come contorno o anche ad un buffèt. La ricetta originale, come quella che vado a raccontarvi, prevede che le melanzane debbano essere fritte ma, se vogliamo prepararle in una maniera un po’ più ‘leggera’, possiamo anche arrostirle. Prima di friggere le melanzane, è consigliabile tagliarle, disporle su una pirofila e, dopo averle cosparse con del sale doppio, lasciarle perdere un po’ dell’acqua in esse contenute, magari poggiandoci anche un peso sopra per agevolare nonchè velocizzare questa operazione. Vi svelo un segreto: quando c’è il sole, io le taglio, le dispongo su un canovaccio e le lascio asciugare…risparmio tempo e sale:). Continuate a leggere, vi racconto come le ho preparate:)

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni3 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2Melanzana (io preferisco quelle lunghe)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Olio di semi (per friggere)
  • 1/2 spicchioAglio fresco
  • 10Olive nere (denocciolate)
  • q.b.Sale
  • 200 gPolpa di pomodoro
  • q.b.Basilico

Strumenti

  • Pentola
  • Padella
  • Coltello
  • Carta assorbente
  • Vassoio
  • Schiumarola
  • Scolapasta

Preparazione

  1. Lavate le melanzane, asciugatele e tagliatele a pezzettoni. Mettetele in una scolapasta, cospargetele di sale doppio e, dopo averci poggiato un peso sopra, lasciatele riposare una mezz’ora per far si che perdano un po’ della loro acqua di vegetazione.

    Tamponate con un canovaccio le melanzane e friggetele in abbondante olio di semi (io preferisco quello di semi di girasole). A mano a mano che si cuociono, toglietele dall’olio con l’aiuto di una schiumarola e poggiatele su carta assorbente.

    Quando avrete fritto tutte le melanzane, preparate il sughetto. Mettete un filo d’olio evo in una pentola, fateci soffriggere l’aglio in camicia (senza sbucciarlo così sarà meno forte il suo sapore) e, una volta imbiondito, aggiungete la polpa pomodoro, aggiustate di sale e lasciate cuocere 5 minuti.

    Versate le melanzane nel sugo, aggiungete le olive denocciolate e lasciate insaporire, a fuoco lento, per altri 5 minuti.

    Trasferite le melanzane a funghetto in un piatto da portata, aggiungete del basilico fresco e servite:)

    Se vi va, vi aspetto sulla mia pagina facebook Anna Panzetta in cucina

Conservazione e Note

Le melanzane a funghetto si conservano un paio di giorni in frigo coperte con pellicola da cucina.

Fatele asciugare prima di friggerle, non omettete questo passaggio, altrimenti assorbiranno troppo olio.

Se vi piacciono le melanzane, date un’occhiata alla ricetta delle torrette di melanzana

Volete conoscere una ricetta che vede protagoniste le melanzane a funghetto?? Date un’occhiata qui

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Melanzane a funghetto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.