Crea sito

Panini soffici con lievito istantaneo

Panini soffici con lievito istantaneo

Preparare i ‘panini soffici’ con l’aiuto di una impastatrice o planetaria è veramente molto semplice e veloce, senza considerare il gradevolissimo odore che invade la casa quando li sforniamo. In questa mia ricetta ho utilizzato, per velocizzarne ancor più la preparazione, il lievito istantaneo nell’impasto e la planetaria. Il procedimento però, con o senza planetaria è pressocchè identico, cambia solo che con l’aiuto della planetaria, ovviamente , si fatica un pò meno. Bando alle chiacchiere, venite con me…vi racconto la ricetta dei miei panini soffici con lievito istantaneo…..

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni12 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina
  • 10 gZucchero
  • 1 bustinaLievito istantaneo per preparazioni salate
  • 280 mlLatte
  • 20 mlOlio extravergine d’oliva
  • 9 gSale fino
  • q.b.olio (per spennellare)

Strumenti

  • Planetaria
  • Teglia
  • Carta forno
  • Pennello

Preparazione

  1. Panini soffici con lievito istantaneo

    Come vi ho già detto in precedenza, preparare i ‘panini soffici con lievito istantaneo’ è semplicissimo. Se possedete una planetaria, inserite all’interno del boccale tutti gli ingredienti tranne la farina, montate il gancio a spirale ed impostate 2 minuti a velocità 1. Quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati, cominciate, a cucchiaiate, ad aggiungere la farina, sempre con la frusta in movimento.

  2. Da quando avrete finito di aggiungere farina, fate impastare bene per altri 10 minuti circa, fino a quando il composto sarà ben incordato. Quando alzerete il gancio, se l’impasto ci resterà attaccato vicino, significherà che è pronto. A questo punto, versatelo in una ciotola e lasciatelo riposare per circa 15 minuti ricoperto da canovaccio. Se non possedete una impastatrice, procedete allo stesso modo, ovviamente avvalendovi di ciotola e tanta forza nelle braccia.

  3. Ricoprite una teglia con carta da forno, prelevate dei piccoli pezzi per volta dall’impasto e fate delle palline tutte più o meno della stessa dimensione (in questo modo sarà uguale per tutte il tempo di cottura), date loro la forma di panino e disponetele sulla teglia. Incidete la superficie di ciascuno con un coltello, spennellateli con olio di oliva e lasciateli crescere per circa 1 ora in luogo fresco ed asciutto. Di solito io li metto sotto la luce accesa del forno spento. Trascorso questo tempo, cuocete i vostri panini in forno ventilato a temperatura 180° per 20 minuti circa. Come avrete notato, anche usando il lievito istantaneo, ho lasciato crescere un pò l’impasto per far si che i panini risultino ancor più soffici e fragranti. Se però non avete tempo, potete cuocerli subito. Sfornate e servite i vostri panini!! Vi aspetto, con affetto, alla prossima ricetta:)

    Se vi va….seguitemi su Anna Panzetta in cucina

Note

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.