Crea sito

Danubio ai cereali con e senza Pecorino

Danubio ai cereali con e senza Pecorino

Il ‘danubio’ è una torta che può essere sia dolce che salata. Si presenta come un insieme di bocconcini di pasta lievitata che possiamo farcire con vari ingredienti. In questa mia semplice ricetta vi racconto come ho preparato il ‘danubio ai cereali’, particolare preparazione da servire ad un buffèt, come aperitivo o anche a cena…dipende da quanti bocconcini deciderete di mangiarne:) Per preparare questo delizioso ‘Danubio’ ho chiesto aiuto alla mia preziosa planetaria ma, se voi non la possedete, olio di gomito e..iniziate ad impastare:)

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgfarina ai cereali
  • 1 cucchiainoSale
  • 12 gLievito di birra fresco (12 panetto)
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva
  • 650 mlAcqua
  • 300 gSalumi misti (a cubetti)
  • 100 gPecorino romano (grattugiato)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva (per spennellare)

Preparazione

  1. Iniziate a preparare il Danubio versando la farina nel boccale della planetaria. Aggiungete  l’olio, ml.600 di acqua ed azionate la macchina a velocità 1 con frusta a gancio. Mentre la macchina inizia ad impastare, unite al composto il sale e, una volta assorbito, il lievito sbriciolato. Fate lavorare la macchina per circa 10 minuti o comunque fino a che non ottenete un impasto ben incordato. Spegnete la macchina e dividete a metà l’impasto. Una metà la mettete in una ciotola ricoperta da canovaccio in un luogo caldo ed asciutto affinchè raddoppi il suo volume, l’altra metà la lasciate nella planetaria e ci aggiungete ml. 50 di acqua ed il Pecorino grattugiato. Riavviate la macchina per una manciata di minuti. Incorporati questi ultimi due ingredienti, riponete l’impasto in un’altra ciotola, anch’essa ricoperta da canovaccio, per farlo lievitare. Dopo circa un’ora, o comunque quando l’impasto vi sembrerà pronto, staccate piccoli pezzi di pasta, apriteli con le dita, farciteli con una manciata di salumi e richiudeteli su loro stessi facendo tante palline che, a mano a mano, andrete a riporre in una teglia foderata di carta da forno, un pochino distanziati tra loro. Procedete in questo modo fino al termine dell’impasto. Stessa procedura per entrambi gli impasti (con e senza pPecorino), magari utilizzando due teglie di forme diverse per distinguerli tra loro a cottura ultimata. Infornate a 180° in forno ventilato e preriscaldato per circa 45 minuti. Quando saranno pronti, sfornateli e lasciateli riposare 10 minuti coperti da canovaccio, il loro stesso vapore li renderà ancora più soffici. Se vi va..seguitemi su Anna Panzetta in cucina

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.