Pasta fresca – senza uova

Pasta fresca

Preparare la pasta fresca in casa è una azione che ci porta un po’ a ritroso nel tempo…almeno a me fa questo effetto. Una volta , le nostre nonne……probabilmente anche le nostre mamme la facevano di routine, era un gesto forse anche quotidiano . Era tutt’altra cosa…..a me è sempre piaciuto prepararla nei vari formati che, anche se imperfetti, danno comunque una certa soddisfazione già solo a vederli e, quando mi è possibile, in termini di tempo, la preparo tutt’ora. E’ facilissimo e neanche tanto impegnativo prepararla quindi oggi, ho deciso di realizzarla , spero, insieme a voi:)

Pasta fresca
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gSemola di grano duro rimacinata
  • 250 mlAcqua (calda)
  • 6 gSale

Strumenti

  • Planetaria
  • Pellicola per alimenti
  • Macchina per pasta

Preparazione

  1. Pasta fresca

    Versate nel boccale della planetaria tutta la farina ed il sale. Avviate la macchina a velocità 1 ed iniziate, gradualmente ad aggiungere l’acqua.

  2. Una volta aggiunta tutta l’acqua, lasciate lavorare la macchina per circa 10 minuti o , comunque, fino a quando non avrete ottenuto un panetto omogeneo e non appiccicoso.

  3. Prelevate l’impasto dal boccale, avvolgetelo in pellicola da cucina e lasciatelo riposare per circa 30 minuti prima di realizzare il formato di pasta che desiderate…io ho preparato le tagliatelle:)

  4. Il formato della pasta, potete ottenerlo o stendendo l’impasto con il mattarello e poi tagliarlo con l’aiuto di formine apposite oppure, cosa più semplice e veloce , con l’aiuto di una sfogliatrice (macchina per la pasta).

  5. Io ho usato la sfogliatrice ma, con questa, potete preparare solo tagliatelle, fettuccine o tagliolini.

    Se non possedete la planetaria, versate la farina ed il sale in una ciotola, fate il buco al centro ed iniziate ad aggiungere l’acqua a mano a mano che mescolate con una forchetta.

    Quando avete finito di aggiungere l’acqua, trasferite il composto su un piano da lavoro leggermente infarinato e continuate ad impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo e liscio. Anche in questo caso, avvolgete il panetto in pellicola da cucina e lasciatelo riposare una mezz’ora circa prima di utilizzarlo.

  6. Se vi va…seguitemi su Anna Panzetta in cucina

Se preferite, potete preparare anche la pasta fresca all’uovo e realizzare altrettante ricette golose come le tagliatelle con i carciofi

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.